Ricerca Avanzata

Abbiamo trovato 0 risultati. Vedi i risultati
I tuoi risultati di ricerca

Contratto preliminare di vendita

Pubblicato da Mondo Immobiliare il 19 Dicembre 2022
0

Un contratto preliminare di vendita immobiliare è un accordo tra due parti che definisce le condizioni per la successiva stipula di un contratto definitivo di vendita di un immobile. Per essere valido, il contratto preliminare deve contenere alcuni elementi essenziali. Ecco quali sono:

  1. Identificazione delle parti: il contratto deve specificare chi sono i venditori e gli acquirenti dell’immobile.
  2. Descrizione dell’immobile: il contratto deve contenere una descrizione dettagliata dell’immobile, indicando la sua superficie, la sua destinazione d’uso, le eventuali pertinenze e gli eventuali diritti di terzi.
  3. Prezzo dell’immobile: il contratto deve indicare il prezzo che gli acquirenti si impegnano a pagare al momento della stipula del contratto definitivo.
  4. Modalità di pagamento: il contratto deve specificare come gli acquirenti si impegnano a pagare il prezzo dell’immobile, indicando se il pagamento avverrà in un’unica soluzione o in più rate.
  5. Data di stipula del contratto definitivo: il contratto deve stabilire la data entro cui gli acquirenti si impegnano a stipulare il contratto definitivo di vendita.
  6. Clausola di risoluzione: il contratto deve prevedere le conseguenze in caso di mancato rispetto degli impegni assunti dalle parti, stabilendo ad esempio se il mancato rispetto comporterà la perdita delle somme versate o l’applicazione di penali.
  7. Firma delle parti: il contratto deve essere sottoscritto da entrambe le parti per poter essere valido.

Inoltre, per essere più sicuro, è consigliabile che il contratto preliminare venga redatto in forma scritta e che venga depositato presso un ufficio pubblico o trascritto da un notaio, in modo da garantire la sua pubblicità e la sua validità.

Link di riferimento di Mondo Immobiliare

Mondo Immobiliare 

Facebook

Instagram

Linkedin

Elenco di Comparazione